Presidente di centro ippico condannato a 1 anno e 10 mesi per violenza sessuale

Oliviero Fani, 60 anni ed ex presidente del Centro Ippico Toscano, è stato condannato per aver pesantemente molestato una stagista che all’epoca dei fatti (2008) era 18enne; prescritta l’accusa di sequestro di persona

Firenze, 7 giugno 2018 – I fatti risalgono al 2008, quando Oliviero Fani era il 50enne presidente del Centro Ippico Toscano che la vittima frequentava come stagista per diventare istruttore di equitazione: Fani la molestava quotidianamente, fino ad arrivare a chiudersi con lei in ufficio per avances più pesanti.

La ragazza non aveva denunciato subito l’accaduto ma solo dopo che erano già trascorsi due anni, motivo per cui in primo grado non si era arrivati alla condanna: decisivo è stato il processo di appello che ha consentito alla vittima degli abusi di deporre nuovamente la propria testimonianza.

Ora Fani è stato condannato a un anno e dieci mesi per violenza sessuale e sequestro di persona; l’imprenditore toscano è coinvolto anche nel controverso esito del  bando per l’ippodromo delle Mulina per il quale è stato accusato di turbativa d’asta, e aveva destato molto scalpore qualche anno fa quando i cavalli del suo centro, affiliato Fise, finirono all’asta giudiziara per debitiinsoluti della società

Qui e qui le fonti della notizia, da La Nazione e Horse Angels