Cuneo: a Dronero sono tornati i cavalli di Mérens

Da oggi tornano a Dronero i bellissimi cavalli di Mérens: clou dell’appuntamento la prova del Grand Prix, la combinata sella/attacchi che premierà i soggetti più versatili

Mostra del Cavallo di Mérens 2022
Cuneo, 16 settembre 2022 – Inizia oggi a Dronero, venerdì 16 settembre, con durata fino a domenica 18 settembre, la “XXXVIII Mostra Nazionale del Cavallo di  Mérens”, organizzata dall’ A.R.A Piemonte in collaborazione con l’associazione italiana Allevatori di razza, con il contributo del Comune ed il sostegno della Pro Loco locale.

 La razza Mérens, originaria dell’Ariege (dipartimento dei Pirenei francesi), da circa quarant’anni è allevata in Italia.

Nel decennio scorso, ha ottenuto il riconoscimento ufficiale dal Ministero dell’Agricoltura, che ha istituito un apposito registro di razza.

Questo elegante cavallo dal manto morello, è diventato il simbolo dell’allevamento nelle vallate alpine cuneesi. Lo si vede infatti pascolare liberamente in piccoli branchi dalla primavera all’autunno.

Nel corso di queste tre giornate dedicate alla razza Mérens sono previste valutazioni morfologiche e attitudinali, nelle quali i cavalli partecipanti verranno esaminati per sesso e per fasce di età.

La giuria internazionale, con i propri responsi, oltre ad individuare i soggetti più meritevoli e più rappresentativi, prenderà atto dell’evoluzione della razza indicandone gli indirizzi selettivi.

Oggi, venerdì 16 settembre, arrivo degli animali a Pra Bunet nell’area adibita alla fiera. Verso la fine del pomeriggio è previsto l’arrivo della transumanza dalla Valle Varaita. Gli animali, discesi dagli alpeggi e raggruppati a Sampeyre saliranno prima al Colle Birrone, poi attraverso la strada dei Cannoni scenderanno sui sentieri di Roccabruna, annunciando festosi il loro passaggio con la sinfonia dei campanacci.

Nella giornata di domani, sabato 17 settembre, i cavalli sfileranno imvece singolarmente sul ring e saranno valutati morfologicamente. Primi verdetti, che premieranno i 3 migliori delle singole categorie.

Domenica 18 settembre, infine, a partire dalle 9 del mattino ci sarà la prova montata.

Si tratta della prova montata dove i cavalieri si cimenteranno in un breve percorso di dressage.

Al pomeriggio, alle ore 14 circa, ci saranno invece le prove di attacchi con le carrozze, sia singoli che parigli e (ne siamo sicuri!) via crescendo.

Al binomio cavallo-cavaliere  che riporterà il miglior risultato nelle prove combinate sella ed attacchi verrà assegnato il trofeo “GRAND PRIX MERÉNS 2022”, il premio più prestigioso della Rassegna.

Si proseguirà con dimostrazioni di utilizzo e con la premiazione dei 4 soggetti più rappresentativi presenti alla manifestazione: Campione e Campionessa Senior e Junior.

Comunicato e foto  da TargatoCN