Dressage: un saluto a Weltgirl

Guerino Boglioni saluta la sua Weltgirl, fattrice d'eccezione per l'allevamento dei cavalli da dressage "made in Italy"©Marta Fusetti
Guerino Boglioni saluta la sua Weltgirl, fattrice d'eccezione per l'allevamento dei cavalli da dressage "made in Italy"©Marta Fusetti

Castenedolo (BS), 11 gennaio 2020 – “Ciao Welty, questa mattina ti ho salutata per l’ultima volta. Nel mio mondo hai segnato un’epoca. Buon viaggio, non ti dimenticherò mai. Grazie di tutto”. Sono le parole di addio di Guerino Boglioni in data 10 gennaio 2019, deus ex-machina dell’Allevamento del Castegno di Castenedolo (BS), alla sua Weltgirl, fattrice-mamma “colonna portante” dei migliori soggetti di dressage allevati in Italia. Weltgirl, anno 1992 da Weltmeyer (stallone che ha dato innumerevoli soggetti internazionali su cui si potrebbe scrivere un “romanzo” allevatoriale) e Coco Chanel, é arrivata a casa Castegno nel 1997 con nel palmares il riconoscimento statale tedesco. Guerino Boglioni e Weltgirl hanno fatto un’accoppiata vincente per l’allevamento del cavallo italiano, soprattutto per la disciplina Olimpica del dressage.

Fra i figli protagonisti

Beldonwelt, classe 1998, stallone “brillante” dei circuiti allevatoriali agli inizi del 2000. Selezionato per il dressage, sotto la sella di Federica Scolari (nipote di Guerino Boglioni) ha archiviato per le categorie Junior, Young Rider e Senior molti successi internazionali, e diverse “medaglie” a livello Europeo e ai Campionati Italiani.
Caruson, esemplare del 1999 da Weltgirl X Acord II, selezionato per il salto ostacoli.
Eremo del Castegno, esemplare del 2001 da Weltgirl x Rohdiamant (Rubinstein), vero “diamante”del Castegno. Vincitore dei circuiti d’elite e di eccellenza, la sua carriera sportiva di top cavallo di dressage é cominciata sotto la sella di Valentina Truppa. L’apice nel 2012 con il bronzo in coppa del mondo a ’S Ertongenbosch (NED), 15esimo posto alle Olimpiadi di Londra, cavallo nella top ten del ranking Fei di dressage e della World Breeding Federation for Sport Horses (Wbfsh).
Gaia del Castegno, del 2003 esemplare che ha gareggiato per i concorsi di completo.
Lyra del Castegno, del 2005 da His Highness, soggetto di dressage che ha partecipato ai Campionati Mondiali dei giovani cavalli a Verden nel 2011
Nilo del Castegno, del 2007 da Stedinger, bellissimo esemplare selezionato per il dressage