Ippica: 25 candeline per Varenne. Auguri Capitano!

Varenne, il Capitano (C) Marta Fusetti

Bologna, 19 maggio 2020 – Auguri Capitano!

Il 19 maggio del 1995 ovvero esattamente 25 anni fa nasceva quello che probabilmente è stato il più grande trottatore di tutti i tempi. Sicuramente il migliore allevato in Italia: Varenne.

73 le corse disputate dal 4 aprile 1998 (Bologna) al 28 settembre 2002 (Montreal) 71 volte a premio con 62 vittorie tra cui due Prix D’Amerique, due Elitlopp e tre Lotteria e una “borsa” di quasi sei milioni di euro. Il cavallo bionico, il figlio del vento, tanti gli appellativi che gli sono stati assegnati.

Ha fatto emozionare milioni di Italiani, ha costretto i giornali sportivi a riservargli uno spazio in prima pagina e addirittura è stato ospitato negli studi della Rai. Un fenomeno mediatico, oltre che un campione, che l’ippica non è riuscita forse a sfruttare pienamente.

Oggi trasferito da poco nella sua residenza lombarda ha ancora il fisico di un giovanotto, vive la sua pensione e funziona ancor da riproduttore, ma il centro di allevamento dove risiede è tutt’ora meta di un pellegrinaggio quasi incessanti di chi vuole vederlo, accarezzarlo, fotografarlo, come si conviene una grande star. Per colpa della pandemia non sarà possibile festeggiarlo con la classica torta di carote così come lo ha abituato il suo proprietario Enzo Giordano, ma siamo sicuri che la festa sia solamente rimandata.

Buon compleanno Capitano!