Dressage: countdown per l’internazionale ad Arezzo

Il meccanismo degli sport equestri si é messo in moto dopo il lockdown forzato, nel palinsesto delle gare del week-end 25-28 giugno spicca per importanza internazionale il Concorso di dressage ospitato dall’Arezzo Equestrian Center di San Zeno (AR)

Dressage: countdown all'internazionale ad Arezzo ©Immagine di Archivio Mfusetti
Dressage: countdown all'internazionale ad Arezzo ©Immagine di Archivio Mfusetti

Bologna, 22 giugno 2020 – Il meccanismo degli sport equestri si é messo in moto dopo il lockdown forzato, nel palinsesto delle gare del week-end 25-28 giugno spicca per importanza internazionale il Concorso di dressage ospitato dall’Arezzo Equestrian Center di San Zeno (AR).

Nazioni presenti

L’evento sportivo é riservato a binomi Pony, Children, Junior e Young Rider e ai giovani cavalli. Le iscrizioni, in accordo con i dati segnali dalla segreteria del concorso affidata a Carola Giuliani, registrano binomi provenienti da Olanda, Svizzera, Russia e Spagna, oltre che alla compagine giovanile dell’Italia.

Sicurezza e Premiazioni poco Emotional

Carola Giuliani conferma che la voglia di concorsi é tanta anche per il dressage, il Comitato Organizzatore ha messo in atto il protocollo dettato dalla Federazione Italiana Sport Equestri in tutti i dettagli, un esempio su tutti é il plexiglas divisorio fra giudice e segretario nella cabine dei giudici. La sicurezza prima di tutto anche per il cerimoniale delle premiazioni che ha perso il ruolo “emotional” della consegna della coccarda, coppa e medaglia con i complimenti delle autorità presenti. Per protocollo i premi saranno predisposti su dei tavoli, lo speaker, a debita distanza, chiama i concorrenti vincitori che ritireranno i premi in totale solitudine e a distanza uno dall’altro.

Ufficiali di Gara

Il collegio giudicante del CdiP-CH-J-YR-YH é composto da Eugenio Rovida – Presidente di giuria, giudice 4* e Giovani Cavalli, -, Barbara Ardu – giudice 4* e Giovani Cavalli – Fouad Hammoud (ALG) – giudice 4* e Giovani Cavalli -.
Chief Steward Massimo Buzzi, assistant steward: Valria Nicolis, Lucia Lippi, Giulia Elena Amorena. Veterinario Delegato Daniele Dall’Ora, Veterinario di Servizio Pierfrancesco Montecchi.

Internazionale di “messa a punto”

Il Cdi di Arezzo si colloca come evento di primaria importanza per il comparto giovanile europeo perché é il primo concorso internazionale, in concomitanza con il Cdi di Mariakalnok, disponibile dopo il “via libera” ricevuto dalla Fei per i Campionati Europei giovanili del 2020, riprogrammati in Ungheria ad agosto – clicca qui per la notizia https://www.cavallomagazine.it/sport-equestri/dressage/dressage-ok-per-campionati-europei-giovanili-a-budapest -. Rappresenta una prova per mettere a punto la preparazione dell’ingaggio continentale anche se, per decisione della Fei, sono stati sospesi i requisiti minimi per la partecipazione ai Campionati giovanili. Rimane per i dressaggisti perfezionisti una tappa fondamentale per capire il livello tecnico raggiunto dai binomi che hanno ambizioni europee dopo mesi di “lockdown” con relativi training sospesi.

Per l’Italia

Per i binomi del Team Italia giovanile di dressage, il Cdi di Arezzo e il concomitante Cdn A, é la prima tappa utile per la selezione dei binomi che faranno parte della rosa in vista degli Europei. Le tappe successive sono, in accordo con il programma del dipartimento Dressage, l’evento CDNA e Coppa Italia de Le Lame – Montefalco 10-12 luglio e il CDNA e Test Event di Ornago 17-19 luglio 2020.

La guida al concorso

Ordini di partenza e risultati in tempo reale – Equiresults – clicca qui https://equiresults.com/competition/7009 –

Programma Concorso – clicca qui per il pdf