Cpedi e Campionato italiano: signori si cresce

Nella giornata conclusiva del paradressage in Lombardia, assegnato il medagliere italiano Freestyle e i podi dell’internazionale

Federico Lunghi

Bologna, 20 settembre 2020 – È bastata la mattinata per tirare la somma del Cpedi di Casorate Sempione/Somma Lombardo, quell’angolo di brughiera a un passo da Malpensa che oramai per tradizione, anno dopo anno, grazie a Danilo Mestrello e ai suoi supporter ripropone con impegno l’appuntamento con il paradressage.
Ooggi è stata la volta delle prove con la musica, il Freestyle, che ha visto impegnati tanto gli iscritti al Cpedi, quanto i concorrenti al titolo italiano della specialità. Ecco come è andata:

Cpedi
Livello 4: Federico Lunghi con Laudario 65,792%
Livello 5: 3° Alessio Corradini con Centolire 65,792%; 4° Antonella Canevari con Rovario 62,708%
Livello 1: 1° Sara Morganti con Mariebelle 74,044%; 2° Carola Semperboni con Paul 70,389
Livello 2: 2° Maurizio Ungalli con Funny Face 8 65,167%
Livello 3: Francesca Salvadé con Muggel 4 72,000%

Campionato Italiano Paradressage Freestyle
Livello 1: Oro Sara Morganti; Argento Carosa Semperboni; Bronzo Elisa Plebani
Livello 2: Maurizio Ungalli
Livello 3: Francesca Salvadé
Livello 4: Federico Lunghi
Livello 5: Oro Alessio Corradini; Argento Antonella Canevaro; Bronzo Federica Sileoni

Con tre risultati sopra in 70% e altri tre sopra il 65%, abbiamo chiesto al selezionatore azzurro Ferdinando Acerbi una sua prima valutazione sull’esito di questo meeting.
«Le gare di questi giorni hanno svolto una importante funzione di verifica e, pur tenendo conto che è stato il primo outdoor dopo 18 mesi, sono convinto che i risultati siano stati positivi per tutti. Nella progressione delle tre giornate, praticamente tutti i binomi sono andati a crescere, anche quelli che sono composti da cavalli un po’ più insanguati, che potevano quindi risentire emotivamente della gara all’aperto. Positiva la prova di Francesca Salvadè che ha messo a segno un bel Freestyle, ottima Carola Semperboni che viaggia su binari alti con stabilità e naturalmente eccellente Sara Morganti anche in versione Mariebelle. E questo solo per citare alcuni dei risultati migliori e senza nulla togliere alle performance di tutti gli altri, a partire da Federico Lunghi, uomo-risorsa per l’empatia e l’impegno che mette in ogni prova. Purtroppo alcuni intoppi di carattere burocratico non hanno permesso a Federica Sileoni di mettersi in mostra, ma la sua qualità è certa e ci sarà modo di farla risaltare. Il mio messaggio è quinti avanti tutta, con tanta energia e positività».

Photogallery ©MFusetti

Sara Morganti su Mariebelle
Maurizio Ungalli
Francesca Salvadè
Carola Semperboni
Federica Sileoni
Alessio Corradini
Antonella Canevaro