Al via il XXXII Master d’Italia Memorial Dalla Chiesa

Dal 7 al 10 dicembre torna, al Gruppo Emiliano Sport Equestri di San Lazzaro di Savena, Bologna, lo storico appuntamento con il Master d’Italia Memorial Dalla Chiesa

Filippo Bologni e Diplomat al XXXI Memorial Dalla Chiesa, foto Marco Proli
Bologna, 5 dicembre 2023 – Dal 7 al 10 dicembre torna, al Gruppo Emiliano Sport Equestri di San Lazzaro di Savena, Bologna, lo storico appuntamento con il Master d’Italia Memorial Dalla Chiesa.

E storico è proprio il caso di dirlo visto che quest’anno, il concorso ippico – nato per ricordare il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e la moglie Emanuela Setti Carraro, uccisi a Palermo in un attentato mafioso il 3 settembre 1982 – è giunto alla sua trentaduesima edizione e ne fa uno dei concorsi ippici più longevi d’Italia.

Grande sport, cultura della legalità e impegno civile: sono questi gli ingredienti vincenti che da più di trent’anni caratterizzano il Memorial Dalla Chiesa, oltre alla grande passione che accomuna gli organizzatori, primo tra tutti Lucio Guastaroba, la padrona di casa Elena Caliceti Zanini, e tutta la squadra del Gese di cui quest’anno è entrato a far parte come show director Billy Lombardi.

Senza dimenticare l’affetto del pubblico che, in ogni edizione, riempie le tribune del maneggio coperto dell’impianto equestre bolognese, vestito per l’occasione di tante luci di Natale.

A onorare il valore dell’impegno sociale che ha caratterizzato il generale Dalla Chiesa e sua moglie Emanuela, attiva crocerossina nonché pioniera della riabilitazione equestre in Italia, fin dalla prima edizione il Memorial Dalla Chiesa e il Gruppo Emiliano Sport Equestri contribuiscono a sostenere la Fondazione Setti Carraro Dalla Chiesa che si dedica alla prevenzione e alla cura delle malattie croniche dell’infanzia.

Tra le attività più recenti della Fondazione ci sono il sostegno all’Associazione Nazionale Italiana di Riabilitazione Equestre ed Equitazione Ricreativa e Sportiva per Handicappati con il finanziamento dei corsi per terapisti di riabilitazione equestre educativa-ludico sportiva e il sostegno all’Ospedale dei Bambini Vittorio Buzzi di Milano col progetto “In sala operatoria senza paura” che mira a facilitare l’ingresso dei bambini in sala operatoria, affrontando la paura con l’uso di tricicli e auto elettriche donate dalla Fondazione.

Grandi nomi del salto ostacoli tricolore scenderanno in campo negli impianti del Gese, per un ricco palinsesto di gare in programma per questo Nazionale a 6 stelle, con un montepremi complessivo di 57 mila euro: 21 categorie che, in questa edizione, vedono come novità la disputa del Campionato regionale indoor, e culmineranno domenica con il GP Silver Tour ‘Memorial Alessandro Zanini Mariani’, l’assegnazione del titolo del Campionato a Squadre Interforze indoor, seguito dal Gran Premio del Gold Tour ‘Il Resto del Carlino’.

Saranno in tanti a darsi battaglia sui percorsi disegnati dallo chef de piste Paolo Rossato, per poter scrivere il proprio nome nell’albo d’oro del concorso.

Il vincitore di quest’anno sarà tra gli ‘habituè’ del concorso bolognese come Natale Chiaudani, Arnaldo Bologni, Giacomo Casadei e Bruno Chimirri che sono a quota ben tre vittorie ciascuno, oppure sarà un nome nuovo, o magari un’amazzone, visto che l’unica rappresentante del gentil sesso a centrare la vittoria è stata Alessia Marioni?

Per avere la risposta bisogna aspettare il verdetto sul campo di domenica 10 dicembre, quando le tribune sempre gremite di pubblico e la fanfara dei Carabinieri della Scuola Marescialli e Brigadieri di Firenze accompagneranno la cerimonia di premiazione del binomio vincitore.

L’ingresso al pubblico è libero per tutti i giorni della manifestazione e per la giornata di domenica, momento clou dell’evento, si potranno seguire le gare anche in diretta streaming sul sito di Cavallo Magazine.

Domitilla del Balzo

Ufficio stampa Memorial Dalla Chiesa