Coppa delle Nazioni: domani l’Italia su due fronti

La nazionale di salto ostacoli scende in campo nello Csio a cinque stelle di Falsterbo in Svezia e in quello a tre stelle di Budapest in Ungheria: impegni importantissimi seppure per motivi diversi

L'Italia vincitrice della finale Eef nel 2021 a Varsavia (ph.FEI/Lukasz Kowalski)

Bologna, giovedì 11 luglio 2024 – Domani la squadra nazionale di salto ostacoli affronta due Coppe delle Nazioni importantissime. Diverse per proposta tecnica e contenuto agonistico: quella dello Csio a cinque stelle di Falsterbo in Svezia e quella a tre stelle di Budapest in Ungheria.

Diverse, sì, ma molto importanti entrambe. Anzi, una un po’ più importante dell’altra, in effetti: e non è quella a cinque stelle, bensì quella a tre, per quanto possa sembrare paradossale.

La Coppa delle Nazioni dello Csio a tre stelle di Budapest infatti è la prima delle due semifinali del circuito della Eef, quella a cui partecipano le prime cinque squadre classificate al termine delle prove di qualificazione dell’area dell’Europa meridionale e le prime cinque dell’area dell’Europa centrale (la seconda semifinale riunisce le cinque dell’Europa del Nord e le cinque dell’Europa dell’Ovest). Al termine di ciascuna delle due semifinali le prime cinque squadre classificate si qualificano per la finalissima, gara che per l’appunto vedrà dieci rappresentative sfidarsi per la vittoria. Una vittoria che l’Italia ha già conquistato due volte.

Quindi l’imperativo assoluto per la nostra squadra a Budapest domani è rimanere nelle prime cinque in classifica. Questa grande responsabilità poggia sulle spalle di una squadra che il nostro c.t. Marco Porro ha così composto: Bruno Chimirri su Je Suis Godot d’Acheronte, Alberto Zorzi su Cortez van het Klein Asdonk Z, Luca Marziani su Lightning, Piergiorgio Bucci su Hantano e l’under 25 Carolina Palmucci su Casargos C.

A Falsterbo invece l’impegno sarà importante semplicemente perché quella dello Csio di Svezia è una Coppa delle Nazioni prestigiosa oltre che molto difficile, essendo il concorso a cinque stelle. Non avendo il nostro commissario tecnico il dono dell’ubiquità, le funzioni di capo équipe nel concorso le assolverà Stefano Cesaretto per una squadra che Marco Porro ha così composto: Emanuele Camilli su Chacco’s Girlstar, Francesca Ciriesi su Cape Coral, Nico Lupino su Iniesta, Giulia Martinengo Marquet su Delta de l’Isle.

Insomma, domani ci sarà di che appassionarsi ed emozionarsi: due Coppe delle Nazioni, due volte Italia, otto nostri binomi in campo… forza azzurri quindi!

PER SEGUIRE BUDAPEST – PROGRAMMA E RISULTATI
https://www.longinestiming.com/equestrian/2024/longines-eef-nations-cup-sf-budapest-budapest

PER SEGUIRE BUDAPEST – LIVE STREAMING
https://www.clipmyhorse.tv/de_DE/events/13548/longines-eef-series-csio3-budapest

PER SEGUIRE FALSTERBO – PROGRAMMA E RISULTATI
https://online.equipe.com/shows/64110

PER SEGUIRE FALSTERBO – LIVE STREAMING
https://www.equisport.tv/en
https://www.clipmyhorse.tv/en_EU/