Lanaken: cancellato lo Z-Tour

Il motivo della decisione sta nel lasso di tempo troppo breve per approntare le misure richieste dalla Fei per poter riprendere le gare in sicurezza fronteggiando l’epidemia di Ehv-1

(ph. UM)

Bologna, venerdì 2 aprile 2021 – Dopo quello di Oliva in Spagna (il Met IV), un altro circuito viene cancellato come conseguenza dei protocolli stabiliti dalla Fei per la ripresa delle competizioni a partire dal prossimo 12 aprile e adottati per fronteggiare l’epidemia di Ehv-1. Si tratta dello Z-Tour organizzato dal centro sportivo e di allevamento di Zangersheide a Lanaken, in Belgio: anche in questo caso il motivo sta nel lasso di tempo troppo breve per approntare le misure richieste dalla Fei per poter riprendere le gare in sicurezza. Ma non si tratta assolutamente – come del resto anche nel caso di Oliva – di una cancellazione… polemica o critica: è piuttosto una questione di materiale e fisica impossibilità di farsi trovare pronti alla luce delle nuove disposizioni.

“E’ con grande dolore nel cuore che dobbiamo cancellare il circuito internazionale Z-Tour, in programma dal 15 aprile al 2 maggio”, si legge nel comunicato diffuso dall’organizzazione. “Martedì 30 marzo la Fei ha ufficializzato le nuove misure per riprendere le competizioni nel modo più sicuro possibile. In quanto organizzatori di concorsi comprendiamo perfettamente la necessità di adottare tali misure e le sosteniamo, dato che la salute dei nostri amati cavalli deve essere la priorità in assoluto. Tuttavia è impossibile per Zangersheide implementare tali misure solo pochi giorni prima dell’inizio della manifestazione. Speriamo dal profondo del nostro cuore di essere in grado di darvi presto il benvenuto a braccia aperte a Zangersheide!”.

Il programma dello Z-Tour comprendeva due Csi a tre stelle, uno Csi a due stelle, diverse gare a una stella, e naturalmente prove riservate ai cavalli giovani e ai concorrenti Under 25.