In squadra con Cavallo

Cavallo Magazine compie 400 “numeri”, quello in edicola da oggi è un numero speciale che racconta storia ed emozioni. “In squadra con Cavallo” è l’editoriale di Corrado Piffanelli

In squadra con Cavallo, editoriale di Corrado Piffanelli - Cavallo Magazine Giugno 2020
In squadra con Cavallo, editoriale di Corrado Piffanelli - Cavallo Magazine Giugno 2020

Bologna, 29 maggio 2020 – Cavallo Magazine compie 400 “numeri”, quello in edicola da oggi è un numero speciale che racconta storie ed emozioni.

Cavallo Magazine di Giugno anche in formato digitale, scaricabile tramite le app Apple e/o Google Play.

 

L’editoriale in forma integrale del Direttore Corrado Piffanelli

In squadra con Cavallo

Sono un direttore fortunato. Nel periodo più drammatico degli ultimi 75 anni, mentre tutti cercavamo di difendere la salute, il lavoro, la società, il futuro, la nostra piccola redazione di Cavallo Magazine si è rivelata una grande squadra.

Trasformando questo periodo di crisi in una occasione importante e preziosa. E lo abbiamo fatto seguendo un principio che da sempre guida il nostro lavoro. Andando incontro ai nostri amici che amano i cavalli. cercando di far intervenire tutti, dai più piccoli ai grandi maestri. E così la rivista, il nostro sito e i social si sono aperti al contributo di migliaia di persone che semplicemente volevano vivere con noi questo momento, con le nostre passioni, il nostro linguaggio, le nostre paure e speranze.

Così è nata una rivista collettiva, in cui tantissimi ragazzi delle scuole primarie e secondarie hanno scritto testi meravigliosi che abbiamo pubblicato, tantissimi lettori ci hanno inviato la propria storia, cronache dai centri ippici ci sono arrivate spontanee, le inchieste stesse e i reportage nascevano assieme a chi, sul posto, viveva in prima persona la propria quarantena.

Ci avete inviato richieste, consigli, indicazioni. Se la rivista si è aperta a tutti, i social ci hanno dischiuso un mondo di affetto.

Le dirette Instagram ci hanno fatto capire giorno per giorno quante persone ci volessero bene per il solo motivo che tenevamo loro compagnia parlando di cavalli. In alcuni casi abbiamo scoperto le carte alle regole che cambiavano in diretta: in duemila erano mediamente connessi per ascoltare il presidente Di Paola alla vigilia delle riaperture.

Confesso: mi è venuta la pelle d’oca sentendo quel momento come una svolta per il nostro modo di fare informazione.

Abbiamo sdoganato i webinar per crescere assieme ai nostri esperti, abbiamo vissuto su Facebook una sintonia con migliaia di persone chiuse in casa e aperte al mondo.

Abbiamo imparato tante cose ma soprattutto abbiamo capito il tesoro che c’è in questo mondo che diamo per scontato, e che invece è un bene molto più prezioso, infinito.
Sono convinto che usciamo diversi da questo periodo: più consapevoli della nostra forza e della nostra fortuna, più curiosi di innovare, scoprire, aprire nuove strade, consolidarne altre con percorsi più stimolanti. Per questo manteniamo tutte le novità che abbiamo sperimentato nella quarantena e le strutturiamo come appuntamenti fissi: orgogliosi di non esseci pianti addosso ma semplicemente rimboccate le maniche.

Orgoglioso della mia squadra che, uno a uno, tirerò fuori dalle videocall per un abbraccio finalmente collettivo.

di Corrado Piffanelli
corrado.piffanelli@cavallomagazine.it

Cavallo Magazine è anche in versione digitale, fruibile comodamente da casa tramite le app:
Apple Store – clicca qui – 
Google play  – clicca qui –

Per l’abbonamento cartaceo e digitale – clicca qui –