Campionati Eu giovanili di dressage: ipoteca su Valencia

Valencia getta la spugna e dopo la cancellazione di due Cdi ad aprile, rilancia la ricerca per una nuova location per i giovanili continentali

Veduta aerea degli impianti del Ces di Valencia

Bologna, 6 aprile 2021 – Il comitato organizzatore del Ces di Valencia ha annunciato la cancellazione dei due internazionali di dressage che erano in calendario ad aprile.

L’eco dell’esplosione di Ehv-1 che ha avuto il nefasto avvio proprio durante il lungo weekend del Showjumping Winter Festival di Valencia ha lasciato il segno. Negli organizzatori e nell’intera comunità equestre.

Ipotizziamo che a Valencia stiano ancora lavorando per ‘contare’ i danni dell’esplosione epidemica. Stiano ancora valutando come riproporsi in termini di sicurezza. E magari stiano anche studiando un piano economico che sopperisca alle perdite dirette.

Sta di fatto che la cancellazione dei due internazionali di dressage di aprile arriva come una notizia quasi scontata. Del resto avrebbero dovuto svolgersi in weekend consecutivi il 15-18 e il 22-25 aprile, praticamente a ridosso della fine dello stop imposto dalla Fei (11 aprile).

Alla rinuncia agli appuntamenti dei Cdi, si è aggiunta però anche una pesante ipoteca da parte del comitato organizzatore di Valencia a ospitare i Campionati d’Europa in rettangolo Junior e Young Rider, in calendario dal 5 all’11 luglio.

Il Ces era subentrato come location per l’evento dopo che Madrid aveva dato forfait e ora si trova a fronteggiare uno scenario totalmente differente.

Una nota da Valencia ha così fotografato l’attuale situazione.

«Il Ces di Valencia sta producendo enormi sforzi per assicurare che i propri impianti possano tornare a ospitare le gare. Tuttavia non siamo affatto certi di quando le autorità sanitarie daranno ‘luce verde’ e l’autorizzazione a riprendere. Da qui la necessità di trovare un piano B per gli Europei giovanili».

I Campionati d’Europa di dressage Junior e Young Rider potrebbero quindi tornare a Oliva Nova, là dove erano già stati ospitati nel 2016? Il punto interrogativo è d’obbligo. Al momento non si sa nulla di definitivo.

Rimaniamo alla finestra…