Addio a Vieri Mugnaini

Il cavaliere fiorentino ci lascia a soli 48 anni a causa di un grave incidente automobilistico

Bologna, 7 marzo 2022 – Un altro lutto colpisce il mondo dell’equitazione: muore a soli 48 anni il cavaliere fiorentino Vieri Mugnaini.

Nel giorno in cui viene dato l’addio a Sandro Centinaio in una chiesa gremita di gente che a stento riusciva a trattenere le lacrime, un
nuovo dolore irrompe inesorabile nel salto ostacoli.

Vieri, cavaliere toscano di grande talento che negli anni ha sempre siglato con il suo nome gli
appuntamenti agonistici in regione ma non solo, a seguito di un fatale schianto sulla superstrada che unisce Firenze a Livorno all’altezza di Vicarello ha perso la vita.

L’ impatto violentissimo contro un camion ha distrutto il mezzo sul quale viaggiava Mugnaini che finiva prima sotto il camion e poi contro il
guardrail. Per lui non c’è stato nulla da fare.

Mugnaini, istruttore federale di terzo livello, era residente a Impruneta dove gestiva insieme all’amata famiglia la sua scuderia Il centro ippico La Cipressaia. Una realtà a conduzione familiare
che tramandava quai valori così veri e profondi che questo sport sa offrire; con i genitori sempre presenti nelle tante gare e impegni sportivi, la sorella Camilla, anch’essa amazzone pronta a sostenere e ad aiutare le giovani leve. E sono
proprio i tanti allievi che Mugnaini ha portato avanti facendo crescere nell’agonismo che oggi riempiono di messaggi la pagina Facebook del cavaliere.

Messaggi di dolore, di incredulità, di affetto verso un ragazzo che aveva sempre il sorriso, sincero e confortante, per tutti. Quei visi amici che hai sempre piacere di incontrarli a bordo campo per fare due parole o semplicemente perché ti
riempiano il cuore di positività.

La redazione di Cavallo Magazine si stringe alla
famiglia in questo momento di grande dolore.