Gare: aperte ma con giudizio…

Dal 1° giugno le competizioni outdoor hanno lasciato la formula ‘a porte chiuse’. Ma ci sono regole da rispettare che tutelano la sicurezza di tutti. Per gli indoor se ne parla il mese prossimo

_pubblico a PIazza di Siena

Bologna, 7 giugno 2021 – Finalmente sono tornate le gare aperte al pubblico! Per quanti si stiano però ancora chiedendo come regolarsi per l’ingresso ai concorsi del pubblico, la Federazione Italiana Sport Equestri ricorda che ai sensi dell’art. 5 del Decreto Legge n° 65 del 18 maggio 2021 dal 1° giugno all’aperto e dal 1° luglio al chiuso è possibile la presenza di pubblico a tutti gli eventi e alle competizioni sportive rispettando alcune indicazioni.

Ecco quali

– distanza interpersonale di almeno un metro per gli spettatori abitualmente non conviventi e per il personale;

– la capienza consentita non può superare il 25% di quella massima e non può comunque essere superiore a 1000 spettatori per gli impianti all’aperto e 500 spettatori per quelli al chiuso;

– gare aperte con utilizzo esclusivo di posti a sedere preassegnati;

– rispetto delle linee guida adottate dal Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nel caso in cui non sia possibile rispettare le condizioni suindicate gli eventi devono svolgersi senza pubblico.