Cavalli in Villa parte nel segno di Bruno Chimirri

Il campione azzurro ha vinto oggi il Gran Premio dello Csi a due stelle di Abano Terme in sella a Samara al termine di un appassionante duello ‘contro’ Giacomo Casadei

Bruno Chimirri su Samara in gara nel GP di Abano Terme (ph. Clara Martuscelli)

Abano Terme, sabato 22 giugno 2024 – L’edizione 2024 del circuito Cavalli in Villa ha preso avvio giovedì scorso ad Abano Terme (Padova) con uno Csi a due stelle il cui Gran Premio “Razzapura” è andato in scena nel tardo pomeriggio di oggi.

Cavalli in Villa è giunto quest’anno alla sua terza edizione proponendo al pubblico contenuti agonistici più consistenti di quanto accaduto durante le prime due edizioni, pur conservando le sue caratteristiche di contenitore di valori legati a tutte le manifestazioni del rapporto uomo/cavallo oltre che delle tipicità del territorio veneto: e quindi cultura, turismo, arte, gastronomia, integrazione sociale, ecologia…

Ma mentre durante le edizioni 2022 e 2023 l’aspetto sportivo e agonistico è stato rappresentato da eventi di carattere nazionale, quella del 2024 offre al pubblico quattro concorsi internazionali a due, tre e quattro stelle: ad Abano Terme questo fine settimana e il prossimo due Csi a due stelle, a Padova (in Prato della Valle!) uno Csi a tre stelle in settembre (dal 5 all’8), e in Sardegna in provincia di Cagliari – ecco un’altra novità: Cavalli in Villa esce dai confini regionali veneti – dal 10 al 13 ottobre uno Csi a quattro stelle.

Oggi il Gran Premio ha proposto uno spettacolare duello fra Bruno Chimirri e Giacomo Casadei, tra i quali non sono riusciti a inserirsi perfino cavalieri di grande competitività e bravura come Emanuele Gaudiano, Roberto Turchetto, Fabio Brotto, Filippo Bassan, Graziano Tazzi, Roberto Previtali, Simone Coata… o – tra gli stranieri – la statunitense Paris Sellon e l’elvetico Beat Grandjean. Bruno Chimirri in barrage è andato al comando della classifica in sella a Je Suis Godot d’Acheronte, Giacomo Casadei l’ha superato su Let’s Go FZ con una prestazione talmente abbagliante da farla considerare ormai definitiva… Ma Bruno Chimirri su Samara ha dimostrato eloquentemente tutta la sua esperienza e bravura e freddezza… terminando con quasi due secondi di vantaggio sul ben più giovane rivale! Il quale tuttavia ha avuto la possibilità entrando per ultimo in sella a Ballantine di Villagana (Giacomo Casadei, Bruno Chimirri e Antonino Sottile sono stati gli unici a qualificare due cavalli per il barrage) di dire l’ultima parola: terminando però con due errori.

LA CLASSIFICA DEL GRAN PREMIO
https://equiresults.com/competition/12671/286046/results