Empoli: 3 giorni per scoprire la Via Francigena (anche) a cavallo

A piedi, in sella all’e-bike oppure a cavallo non fa differenza: quello che conta sono gli itinerari della via Francigena, affascinanti anche in notturna

Via Fracigena: anche a cavallo! Foto da La Nazione
Firenze, 3 ottobre 2023 – Riprendiamo un articolo da La Nazione, cronaca di Empoli.

A piedi, in sella all’e-bike oppure a cavallo non fa differenza.

Quello che conta sono gli itinerari affascinanti anche in notturna.

Con spettacoli, danze, pitture a tema, sculture e musica.

Una via Francigena tra sogno e leggenda è quella che si annuncia a Castelfiorentino da venerdì a domenica con tante attività in programma.

Poesia, teatro e spettacolo si alternano e a tratti si fondono in un mix suggestivo che lascia tanto spazio alla fantasia.

La manifestazione è pensata per rivisitare l’antico tracciato con itinerari ad hoc e immergersi in una magica atmosfera d’altri tempi.

Promossa dal Comune di Castelfiorentino con il patrocinio dell’Aevf (Associazione europea delle vie Francigene), della Regione Toscana, della Metrocittà di Firenze, dell’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa e di 17 Comuni della Toscana centrale, la manifestazione si arricchisce quest’anno di nuove iniziative, pur confermando un format collaudato che contempla itinerari e percorsi aperti a tutti.

Già da ieri sono iniziate attività dedicate agli studenti, mentre venerdì ci sarà un itinerario ’accessibile’ su un breve tratto della francigena di fondovalle.

Il via sarà dato venerdì alle 21.30 nel borgo collinare di Castelnuovo d’Elsa (dove si tengono molte delle iniziative in programma) con lo spettacolo itinerante ’Quando la paura attraversa la Francigena’, un percorso inquietante articolato su sei postazioni dove, tra briganti, appestati, spiriti e molto altro, si potrà avere un’idea dei rischi e dei pericoli che nel Medioevo rendevano alquanto tormentato il cammino dei pellegrini.

Sabato (ritrovo ore 14) il primo percorso a piedi con ’Mangia e cammina’, con due soste in alcune aziende agricole del territorio.

Alle 16 verrà inaugurata la ’Big Bench’ e alle 17 l’appuntamento si sposta al Castello di Coiano con i ’Poeti sulla Francigena’, un pomeriggio speciale con Claudio Damiani e Paolo Parini accompagnato da musica e cibo, in collaborazione con gli studenti dell’Enriques.

In serata trekking al tramonto (ore 18) e alle 20 cena alla ’Mensa del Pellegrino’ al Circolo Arci Castelnuovo d’Elsa.

Nel dopocena, sempre a Castelnuovo d’Elsa, notte teatrale con ’InCanto. Tutti hanno diritto di sognare’, un percorso teatrale articolato in 6 postazioni a tema, tra sogno, amore, fragilità, speranza, riscatto.

Domenica, fin dal mattino, giornata dedicata a chi desidera scoprire la Via Francigena con itinerari adatti a tutti.

Per i camminatori, ampia possibilità di scelta tra il percorso da San Genesio (San Miniato) a Castelnuovo d’elsa (14 km), da Montaione a Castelnuovo d’Elsa (14 km) o da Coiano a Castelnuovo d’Elsa (8 km, quest’ultimo con animazione teatrale).

Previsti anche itinerari collinari in e-bike (40 km), oppure a cavallo.

Da La Nazione