Horse Wesp 2024: i cavalli al centro, prima del business

Tutti insieme verso un comune obiettivo: l’equitazione del futuro orientata al cambiamento dove i cavalli sono al centro di ogni attività equestre

I cavalli al centro: Horse Wesp 2024 - Foto di Paolo Biroldi
Angera, 9 luglio 2024 – I team de La Mia Terra, Addestramento Etologico e Progetto Islander si sono uniti e con tanto impegno, dedizione, entusiasmo e intento comune hanno realizzato questo progetto.

Due giornate molto intense, ricchissime di contenuti presentati da massimi esponenti nazionali e internazionali del welfare del cavallo: Michel Robert – cavaliere olimpionico, Marco Pagliai – fondatore e istruttore di Addestramento Etologico – prof.ssa Emanuela Valle – veterinaria, nutrizionista, docente presso il dipartimento scienze veterinarie Università di Torino, prof. Paolo Baragli – docente di etologia applicata Università di Pisa.

Tutti insieme verso un comune obiettivo: l’equitazione del futuro orientata al cambiamento dove i CAVALLI sono al CENTRO di ogni attività equestre, dove i CAVALLI VENGONO PRIMA DEL BUSINESS, dove I CAVALLI SONO CAVALLI PRIMA DI ESSERE ATLETI.

Messaggi forti, concetti profondi, frutto di studi scientifici approfonditi e applicati nella pratica quotidiana, che i relatori hanno esposto in maniera eccellente, ognuno nelle proprie competenze.

Alla fine il messaggio è uno solo, è uguale per tutti.

Il cerchio si chiude attorno al cavallo, protagonista indiscusso di ogni attività nella quale è coinvolto e anche semplicemente come compagno di vita.

Circa trecento ogni giorno le persone che hanno partecipato come auditori, un numero importantissimo da cui emerge il desiderio di cambiamento da parte di moltissimi operatori di settore e appassionati: cavalieri, tecnici, istruttori, rappresentanti delle istituzioni federali e delle associazioni, di ogni età, di ogni disciplina e provenienza e poi giornalisti, operatori TV e social delle testate di settore e, non ultimo, tutti gli amanti dei cavalli.

Un messaggio importantissimo che fa bene al cuore di tutti coloro che credono in un mondo migliore per i cavalli.

La grande presenza, i messaggi scritti sul web, le telefonate e i messaggi personali ricevuti ci fanno capire che siamo davvero in tanti ad amare i cavalli e a desiderare una vita migliore per loro, più vicina alle loro esigenze etologiche e nel loro assoluto rispetto in qualsiasi attività o disciplina equestre siano impegnati.

E dobbiamo continuare a crescere.

Horse Wesp ha rappresentato una vittoria dei cavalli, una vittoria per la quale ogni persona presente, o che ci ha seguito sul web, ha fatto la sua parte.

Siamo in tantissimi, dobbiamo unirci e insieme percorrere decisi il cammino verso il cambiamento.

Grazie, grazie di cuore a tutti.

Team La Mia Terra e Progetto Islander

Comunicato stampa La Mia Terra