Il passo, che a cavallo è una sinfonia per intenditori: ci fai ascoltare la tua musica?

Un modo per capire come sta il nostro cavallo che aiuta anche noi a stare meglio, così regolare e rilassante: il passo, musica armoniosa

Cavallo al passo con il suo groom all'ippodromo turco di Veliefendi, Istanbul EPA/SEDAT SUNA
Bologna, 4 luglio 2020 – La musica del passo del cavallo è una vera sinfonia per le orecchie di chi è in sella: perché scandisce il tempo confuso del mondo in quattro battute regolari e costanti, rassicuranti.

Deve essere uno dei tanti modi in cui loro, i cavalli, riescono a farci stare meglio e anche a occhi chiusi il suo ritmo ci racconta tante cose.

Se il cavallo sta bene ed è dritto, di umore allegro o svogliato, rilassato o inquieto…insomma, è una musica che parla non soltanto al nostro cuore ma anche alla nostra coscienza.

E poi è così bello quando è bello: una musica, per l’appunto.

Tra l’altro è l’andatura naturale del cavallo più complessa da migliorare.

Un buon passo  innato è quindi una dote preziosa in ogni soggetto in qualsiasi  disciplina verrà impiegato, dal dressage al turismo equestre .

Quindi condividete con noi la vostra colonna sonora preferita: aspettiamo i vostri passi in sella sulla pagina Facebook e Instagram di Cavallo Magazine, come hashtag usate #lamusicadelpasso con il link @cavallomagazine.

E ci raccomandiamo: rigorosamente al passo!

Noi qui per farvi un esempio pratico abbiamo inserito la clip del passo di Frida, cavalla Bardigiana scalza di 17 anni in uno dei brevissimi tratti di asfalto che percorre durante le sue passeggiate.