Olimpiadi: ecco l’Italia per Parigi

Oggi è il giorno in cui scade il termine per inoltrare le iscrizioni definitive ai Giochi parigini: la Fise ha dunque comunicato la composizione della squadra di completo e il nominativo dell’individuale in salto ostacoli

La squadra azzurra di completo che affronterà le Olimpiadi di Parigi (ph. FISE)

Bologna, lunedì 8 luglio 2024 – Oggi scade il termine per la presentazione delle iscrizioni definitive alle Olimpiadi di Parigi. Dunque l’Italia ha confermato alla Fei i nomi degli atleti azzurri che scenderanno in campo per i Giochi a cinque cerchi: nella specialità del completo con la squadra, in quella del salto ostacoli con un individuale.

COMPLETO – La formazione azzurra si comporrà di Evelina Bertoli su Fidjy des Melezes, Emiliano Portale su Future, Giovanni Ugolotti su Swirly Temptress. Il binomio di riserva, che potrà sostituire uno dei binomi titolari in qualsiasi momento ma comunque prima della disputa della prova di salto ostacoli, è composto da Pietro Sandei e da Rubis de Prere. Come riserve ‘seguenti’ sono stati indicati in ordine Arianna Schivo su Quefira de l’Ormeau, Giovanni Ugolotti su Florencina R, Alessio Proia su Gatto Salta d’O, Daniel Bizzarro su Stormhill Riot e Paolo Torlonia su Esi Bethany Bay. Da sottolineare che tutti e quattro gli azzurri che andranno a Parigi, pur atleti di esperienza di alto livello internazionale, affrontano per la prima volta nella loro carriera le Olimpiadi. Di seguito il calendario delle prove di completo:

26 luglio: 1^ Ispezione cavalli (9:30-11:00)

27 luglio: Dressage – Squadre e individuali (9:30-18:30)

28 luglio: Cross Country – Squadre e individuali (10:30-15:00)

29 luglio: 2^ Ispezione cavalli (7:30-9:00)

Salto ostacoli – Finale a squadre e qualifica individuale (11:00-13:30)

Salto ostacoli – Finale Individuale (15:00-16:00)

SALTO OSTACOLI – L’atleta prescelto dalla Fise per rappresentare l’Italia a titolo individuale è lo stesso che ha ottenuto la qualifica per il nostro Paese: Emanuele Camilli. Il cavaliere azzurro monterà a Parigi Odense Odeveld, costituendo con Chacco’s Girlstar la prima riserva, mentre Lorenzo de Luca su Curcuma è la seconda riserva. Di seguito il calendario delle prove di salto ostacoli:

31 luglio: Ispezione cavalli squadre (7:30-10:00)

1 agosto: Qualifica a squadre – 20 nazioni/60 binomi (11:00-14:00)

2 agosto: Finale a squadre – 10 squadre/30 binomi (14:00-16:00)

3 agosto: Ispezione cavalli individuali (14:00-16:30)

5 agosto: Qualifica individuale – 75 binomi (14:00-18:00)

6 agosto: Finale individuale – 30 binomi (10:00-12:00)

DICE IL PRESIDENTE DELLA FISE – Marco Di Paola ha dichiarato: “Arriviamo a Parigi 2024 forti di un grandissimo lavoro di squadra, che ha visto tra i suoi principali attori selezionatori, capi équipe, tecnici, gruppi sportivi, ma soprattutto cavalieri, amazzoni e cavalli. A vario titolo tutti loro hanno contribuito all’importante traguardo della qualifica olimpica. Ai ragazzi voglio dire grazie a nome di tutti gli sport equestri italiani perché è grazie ai loro sacrifici e al loro impegno nella gestione dei propri cavalli che l’Italia prende il volo per la XXXIII edizione dei Giochi Olimpici. Dal punto di vista sportivo credo che l’Italia Team degli sport equestri nel concorso completo sia all’altezza e sono sicuro che i nostri daranno il tutto per tutto per fare una buona prestazione, così come hanno dimostrato nel circuito di Nations Cup durante la scorsa stagione. Emanuele Camilli, impegnato come binomio individuale nel salto ostacoli, è un campione e, conoscendolo, sono certo che non lascerà nulla di intentato in questi Giochi parigini. A tutti i ragazzi voglio augurare di raggiungere i successi agonistici auspicati. A tutti gli appassionati di sostenere i nostri azzurri per questa impresa che nell’estate 2024 terrà tutti impegnati a tifare l’Italia”.